Ronde su Marte

ronde

Oggi, emozionati da tanto coraggio, vorremmo portare il nostro omaggio a quei concittadini che eroicamente si proposero quali difensori della nostra tranquillità notturna…

Ad essi, al loro fulgido esempio, dedichiamo queste parole, scritte col sangue ed il sudore degli eroi, e questi orgogliosi e fieri fotogrammi:

 

Sopra un prototipo di missile tedesco,

con sei gallette cadauno come desco,

i nostri eroi van dritti al cuor della marziana

le verdi antenne al nostro Duce piegherai!

Fascisti su Marte,

rosso pianeta bolscevico e traditor,

fascisti su Marte,

con un moschetto e un “me ne frego” dentro al cuor.

Siamo incredibili,

siam sommergibili,

siamo gli ignifughi,

gli irrevocabili conquistador

del sangue con onor

ed anche a questi alieni ora le reni spezzerem.

Fascisti su Marte,

pianeta rosso aspetta che veniam da te,

fascisti su Marte,

noi ti daremo al nostro Duce al nostro Re.

Siamo incredibili,

siam sommergibili,

siamo gli ignifughi,

gli irrevocabili conquistador,

il mondo ha il nostro odor

ed anche a questi alieni ora le reni spezzerem.

Fascisti,

fascisti,

su Marte,

fascisti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *