Caro Emiliano, chi intendi rappresentare?

NO TAPA Leverano la questione relativa al gasdotto Tap è stata ampiamente dibattuta e sviscerata in diversi appuntamenti pubblici tra l’estate e l’autunno passato. In queste occasioni si è avuto modo di approfondire la vicenda sia con tecnici che con i portavoce del Comitato No Tap, giungendo ad affermare senza tema di smentita che Tap è un’opera inutile, dannosa, senza vantaggi di alcun tipo per il nostro territorio e, per quello che si sta rivelando, odiosamente imposta.

Inoltre, l’informazione e la mobilitazione cittadina ha avuto anche un suggello istituzionale con l’assunzione di una delibera No Tap da parte del Consiglio Comunale di Leverano in data 23.10.2014.

Anche su questo blog abbiamo più volte affrontato la questione in passato e per tutte si veda: TAP, un affare per pochi, un costo enorme per tutti. In comune, a Leverano, si suoni la sveglia!

Da qualche giorno abbiamo saputo che a far visita alla nostra cittadina ci sarà oggi, lunedì 2 febbraio 2015, il futuro candidato alla Presidenza della Regione Puglia Michele Emiliano, il quale ultimamente ha pubblicato sul suo profilo twitter questo genere di messaggi che denotano un’ingiustificabile superficialità

emiliano2 emiliano1

 

È il caso di rispondere: Emiliano, niente “gassate” sulla nostra pelle!

Sulla vicenda riportiamo il comunicato del Comitato No Tap

Il Comitato No Tap, in occasione della visita a Leverano del candidato alla Presidenza della Regione Puglia Michele Emiliano, esige una posizione chiara e definitiva sulla realizzazione del gasdotto Tap. A tal proposito ricordiamo che, in più occasioni durante la campagna per le primarie, il Segretario Regionale del PD ha manifestato, davanti ai cittadini, la contrarietà al progetto del megagasdotto con approdo a San Foca. Nei giorni scorsi con post sui social network, è sembrato ritornare sui suoi passi, appiattendosi sulle valutazioni del Governo Renzi, quindi, dichiarandosi favorevole alla costruzione dell’opera.

E’ d’obbligo, oggi, ricordare che il Consiglio Comunale di Leverano ha ritenuto opportuno assumere con una propria delibera una posizione di netta contrarietà alla realizzazione dell’opera da parte della multinazionale del gas, manifestando con questa azione una decisa e ferma opposizione alla stessa.

A breve, i cittadini si troveranno a dover esprimere la loro preferenza per il prossimo Presidente della Regione Puglia ed è essenziale che venga chiarita l’ambiguità in questione.

Pertanto è doveroso che Emiliano definisca le attività che intenderà intraprendere qualora venga eletto, per dar voce alle istanze della popolazione di cui afferma di essere portavoce.

In un tempo in cui il dualismo tra gli interessi dei cittadini e quello del Governo centrale appare ormai insanabile, Emiliano chi intende rappresentare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *